Microcounseling Sanitario

IL RAPPORTO – LA CURA

Gli strumenti del Counseling in ambito sanitario

Lo sviluppo teorico in ambito sanitario ha portato al tentativo di realizzare i principi proposti dal modello bio-psicosociale, rivolto alla promozione della salute intesa come ben-essere della persona e non solo come assenza di malattia. Tuttavia, l’utilizzo eccessivo di linee guida e protocolli nella pratica clinica, seppur necessari, rischia di far focalizzare l’attenzione solo sul sintomo come mera manifestazione di patologia organica, perdendo di vista la centralità del paziente come essere umano nel rapporto di cura. In risposta a tale condizione, proponiamo un approccio alla persona in cui lo psichico, l’affettivo ed il somatico non possono essere considerati separatamente. La malattia, dunque, diventa espressione della rottura di questa integrazione, e il sintomo assume un senso solo se inserito all’ interno della storia di vita del paziente.

Il corso di counseling sanitario si propone di aiutare ciascun professionista sanitario a valorizzare il proprio percorso formativo, e far sì che le diverse figure professionali che si occupano di salute comprendano quanto i propri aspetti emotivi ed affettivi siano fondamentali nel rapporto con il paziente. Le differenti esperienze personali e professionali di ogni operatore sanitario diventano dunque indispensabili per promuovere un valido lavoro di equipe; rapporti collaborativi e cooperativi consentono ad ogni figura sanitaria di realizzarsi nella propria realtà professionale e di rispondere alle esigenze reali della persona al di là della malattia. Riconoscere la propria e l’altrui diversità consentirà, inoltre, al professionista di comprendere la realtà affettiva, e non solo organica, e familiare del paziente, per poter dare risposta non solo a quel paziente portatore del malessere, ma anche alla famiglia nella quale è inserito.

IL PUNTO DI VISTA

In questo corso di counseling sanitario proponiamo che la salute intesa come ben-essere della persona, nasca dall’integrazione di psiche, affetti e soma. In quest’ottica il paziente non è solo portatore di una malattia ma un essere umano con una propria realtà affettiva che, se valida, favorirà il benessere di quell’individuo, diversamente manifestarà la perdita di tale integrazione attraverso il corpo. In questa visione il sintomo è comunicazione di un malessere e quindi dovrà essere inserito e compreso nella storia di vita del paziente.

Destinatari

Il corso di counseling sanitario è rivolto a medici, infermieri, fisioterapisti, osteopati, odontoiatri, logopedisti, farmacisti, omeopati, OSS, OSA e a tutte le figure professionali che svolgono la propria attività in ambito sanitario.

Richiedi Informazioni

Programma

Domenica 5 Novembre – ore 9:30 – 13:30
Il counseling: la relazione d’aiuto nella realtà sanitaria
Domenica 3 Dicembre – ore 9:30
Il rapporto medico-paziente
Domenica 28 Gennaio – ore 9:30 – 13:30
Il ruolo: l’essere umano oltre il camice
Domenica 11 Febbraio – ore 9:30 – 13:30
La malattia e il sintomo: crisi, comunicazione e significato nella storia del paziente
Domenica 4 Marzo – ore 9:30 – 13:30
La “diversità” come ricchezza: i rapporti cooperativi tra il personale sanitario”
Domenica 8 Aprile – ore 9:30 – 13:30
Attività esperienziali

COUNSELING SANITARIO
ULTIME DAL BLOG